giovedì 14 novembre 2019

In Anteprima: l'appuntamento annuale

Il Lucerno 
si concede in anteprima per una degustazione informale 

Il Lucerno è il nostro vino esclusivo, creato e studiato, dal nostro enologo, è nato da un’attenta selezione tra i tanti vini che passano e sono passati nelle cantine della Vincola negli ultimi 15 anni... La sperimentazione ha messo a punto un blend elegante un pò dandy! 


Ne produciamo solo cinque barrique all’anno. E prima di metterlo in bottiglia come tradizione ve lo facciamo assaggiare,  poi può affinare in bottiglia ancora per molto tempo.  



L’assaggio in questa fase però ci consente di cogliere il carattere del Lucerno, che è evidente fin da subito. 



Sarà possibile ordinarne la quantità desiderata, anche solo qualche bottiglia, così da poterlo avere sulle vostre tavole.

Quando:
Venerdì 29 Novembre ore 18
Dove:
al 45 Vinicola Branca
via per Cascina Amata,45
Mariano Comense

Gradita la prenotazione:
T.031 745563





lunedì 16 settembre 2019

Succede al 45: Venerdì 20 Settembre



I N V I T O
 

Friulano, è il nuovo nome del già notoTocai”.
Oggi non può essere più chiamato “Tocai” per via della diatriba legale persa dall’Italia con l’Ungheria che ne rivendica l’origine del nome.
Un pò di storia.
Nel 1200 il re Bela IV ricevette visite da gente arrivata dal Friuli che in dono portavano viti di un’uva poi piantata in terra ungherese. Quest’uva prese il nome da un torrente che rappresentava la regione e dove, appunto, le prime viti furono piantate. 
Le carte e le mappe dell’epoca confermano che il torrente simbolo dell’incontro storico si chiamava “Toccai”. 
Le talee portate dai friulani e messe a dimora dagli ungheresi si chiamavano “furmint”:lo stesso vitigno che oggi in Ungheria è conosciuto come “tocaji” o “tocai”, nulla ha a che vedere con l’italiano tocai, che ora porta il nome di “friulano”. 
Siamo di fronte, quindi, a un doppio errore che vede contrapporre al vero “tocai friulano” il “furmint” che oltre a essere un altro vitigno è stato portato in Ungheria proprio dagli stessi friulani.
Rimane comunque il fatto della assoluta differenza tra questi due protagonisti storici e dell’assoluta originalità del “Tocai Friulano” che oggi trovate in etichetta col nome di Friulano.
vinitaly
In questa serata andremo a degustare Il Friulano della Cantina Bortolussi.
Caratteristica principale dei vini di Bortolusso è la terra da cui provengono: le radici della vite affondano in terreni di laguna bagnati dal fiume e da acqua salmastra. Il microclima temperato dalla presenza di acque, le brezze marine ricche di odori caratteristici, la forte esposizione al sole con le acque che ne riflettono i raggi; tutto concorre a rendere unici questi vini.

Quando:

Venerdì 20 Settembre dalle 18 alle 20.

Dove:

al 45. Vinicola Branca
Evento gratuito
info:
T.031 745563
info@vinicolabranca.it

vinicoalbranca.it

 

giovedì 25 luglio 2019

Finalmente qualche foto!


Venerdì 19 Luglio, aperitivo con Il nostro nuovo Pinot Nero in Rosso... finalmente dopo tanto "implorare", qualcuno si è preso l'onere di scattare qualche foto ricordo!

Le pubblico subito volentieri. Grazie!


gruppo di persone degustano il nostro nuovo Pinot Nero in Rosso




quattro chiacchiere e un buon bicchiere di Pinot Nero

esposizione del nuovo Pinot Nero etichetta




sabato 13 luglio 2019

Succede al 45: Venerdì 19 Luglio

Succede al 45: invito all'aperitivo per degustare il nuovo Pinot Nero


Invito
per un aperitivo con il nostro nuovo PINOT NERO ROSSO.
Venerdì 19 Luglio dalle ore 18 alle ore 20
E’ considerato uno dei vitigni più prestigiosi e nobili ed è apprezzato in tutto mondo. 
E’ però gioia e dolore dei vignaioli che si cimentano nella coltivazione e vinificazione in quanto è il vitigno più delicato e difficile da interpretare.
Da giovane il Pinot Nero, quando vinificato in rosso, può avere sentori di lampone, fragola, ciliegia e violetta, mentre con gli anni acquista note più autunnali o speziate, fino ad assumere aromi nettamente più animali dopo molti anni di bottiglia.

In questa serata lo andremo a degustare nella nostra interpretazione. Sapore morbido, vellutato, fresco e mai invadente. Ve lo proponiamo come Aperitivo.